30 luglio 2013

L'importanza dell'INCI


Buongiorno! Quest'oggi sono mattiniera nello scrivere, perchè clienti, non se ne sono ancora visti, d'altronde splende alto il sole, il cielo è limpido e c'è una giornata fantastica.
Sicuramente avrete già sentito parlare spesso dell'INCI, letteralmente International Nomenclature of Cosmetics Ingredients, in poche parole, la lista degli ingredienti sull'etichette dei prodotti cosmetici, da creme, bagnoschiuma, shampoo, trucchi e anche smalti.
Ultimamente, io ci faccio grande attenzione, dopo aver avuto diverse reazioni allergiche a struccanti ed essere diventata una fan accallita di Carlita, una youtuber, che è famosissima per la realizzazione di cosmetici fai da te.


A cosa bisogna stare attenti? A siliconi, petrolati, parabeni, formaldeide e chi più ne ha più ne metta, che sono all'interno dei prodotti, ma a cui forse noi, per la maggior parte non facciamo spesso caso, ma che a lungo andare sulla nostra pelle possono creare allergie e diverse conseguenze, tipo secchezza della pelle, capello grasso, unghie indebolite, senza tralasciare il fatto che alcuni sono cancerogeni.
Se volete dedicare un po' di tempo, prendendovi più cura della vostra pelle e delle vostre unghie, per confrontare le etichette, su biodizionario.it trovate tutti, ma tutti gli ingredienti, marcati da un bollino rosso, per quelli pericolosi, giallo per quelli accettabili e verde per quelli innoqui. 
Altrimenti, cercate sempre prodotti biologici, eco bio, verdissimi, che ultimamente, stanno sempre più prendendo piede sul mercato e state più attente ai prodotti della grande distribuzione, con marchi famosissimi, che sono i peggiori. 
Qui di seguito vi lascio una lista di ingredienti pericolosi, vista e consigliata da Carlita, che ringrazio molto, perchè sto imparando una miriade di cose da lei e le sue esperienze. PinkEkys

LISTA DEGLI INGREDIENTI DANNOSI

PETROLATI:
Mineral oil
Petrolatum
Paraffinum liquidum
Cera microcristallina
Vaselina
Paraffina
Microcrystalline Wax

SILICONI:
(-one; -thicone; -xiloxane; -silanoil) 
Dimethicone
Cyclomethicone
Ciclopentasiloxane

CONSERVANTI (CESSORI DI FORMALDEIDE): 
Imidazolidinyl urea
Diazolidinyl urea
Methylchloroisothiazolinone
Methylisothiazolinone
Formaldheyde
DMDM hydantoin
Benzylhemiformal, 2-bromo, 2-nitropropane 
1,3-diol, 5-bromo, 5-nitro, 1,3-dioxane
methyldibromo glutaronitrile 
sodium hydroxymethylglycinate 

ALTRI:

Monoethanolamine (MEA) (es: Cocamide Mea)
Triethanolamine (TEA) (es: Cocamide Tea)
Diethanolamine (DEA) (es: Cocamide Dea)
SLS - Sodium Lauryl Sulfate 
Ammonium Lauryl Sulfate
PEG - Polietilenglicole
PPG 
Triclosan
5-cloro-2-(2,4-diclorofenossi) fenolo
BHA – butilidrossianisolo – E320
BHT – butilidrossitoluene – E321

ATTENZIONE:
Sodium Laureth Sulfate o SLES, Sodium Mireth Sulfate, Sodium Pareth Sulfate, Sodium Coceth Sulfate: vanno bene se inseriti in questa formula: Aqua, Sodium … Sulfate , cocamidopropyl betaina o cocoamphoacetate (o altri tensioattivi surgrassante come i glucodisi), Sodium Chloride (=sale). 
NON vanno bene se c’è un codice numerico nei pressi del nome dell’ingrediente (es: Sodium C12-C13 Pareth Sulfate). 




29 luglio 2013

GUAM THERM - Burro Corpo


Eccomi dopo un week end che passa sempre troppo in fretta, oddio è già lunedì??? 
La scorsa settimana, che è stata abbastanza soffocante, per il caldo, cercavo una crema da mettere dopo la doccia la sera, per rendere la pelle più fresca e tra le mani mi è capitata questa e mi sono detta, quasi quasi la provo.
Burro corpo, di GUAM, della linea THERM acqua marina di raiatea, benessere e splendore alla pelle, con alghe Guam, cere naturali e acqua marina di Raiatea, trovata in una delle box, quando ne ero abbonata e messa da parte. Un campione da 15ml, che io ho sfruttato comodamente tutte le sere, per una settimana. Si presenta una crema molto corposa, dal colore bianco e da un gradevole profumo quasi vanigliato. 


Contiene karitè, illipe, vinacciolo, cupuacu, che sono burri vegetali, alghe guam e acqua marina. Nutre e rimineralizza la pelle e previene la formazione di cedimenti cutanei. Non contiene parabeni, ma l'inci non è perfetto, contiene alcuni siliconi, in minime quantità, come potete leggere nella foto.
Il mio consiglio, non usatela d'estate, col caldo non si assorbe per niente sulla pelle, rimane fino all'indomani, forse col freddo è più indicata, la consistenza e il profumo, mi piacciono molto, mi ricorda la crema riparatrice di Planter's. Se la comprerei? Non credo, sicuramente esiste in commercio, qualcosa ancora di più naturale a base di karitè, che comunque ammorbidisce e nutre la pelle al meglio.
PinkEkys








27 luglio 2013

OnLine Link Party di TheFashionPancake


Buon sabato a tutti!!! 
Sono stata invitata da The Fashion Pancake a partecipare a questa carinissima iniziativa On Line LINK PARTY. Che cos'è un party??? Semplicemente un modo simpatico per far conoscere e mettere in vista il vostro blog, ampliarne le conoscenze agli altri blog e fare nuove amicizie virtuali.
La trovo molto utile questa iniziativa e in passato, altre volte, mi ha portato un sacco di visibilità, così ringrazio tantissimo Federica, The Fashion Pancake, per avermi invitata e spero che nasca anche un buon scambio di consigli e spero che partecipiate numerosi :)
Buon week al sole!!! PinkEkys

26 luglio 2013

I LOVE Striped Nails


Buongiorno carissime e carissimi!!! Vi mostro la mia ultima nail art realizzata lo scorso week end, in occasione di una festa di compleanno all'aperto, per cui idealissima per l'estate.
Come, forse, ve ne sarete già accorte, amo lo stile zebrato in tutte le sue forme e varietà, sulle unghie lo trovo molto accattivante, ma allo stesso tempo elegante, in più, l'effetto ottico allunga e affusola notevolmente la forma delle unghie, che se sono corte, serve a renderle più lunghe, ma se sono già lunghe a renderle lunghissime e strepitose!!!


Ecco gli smalti utilizzati per realizzare questa nail art: smalto Sugar Mat Kiko n° 641, un'estivissimo rosa corallo con glitter oro, uno smalto Deborah Prèt a Porter Fluo n° 41 giallo, uno smalto liner nero o in alternativa se non l'avete, uno smalto nero e un pennellino sottile, ricordatevi anche che vi servirà uno smalto bianco gesso.


Come prima cosa, dopo aver dato uno smalto base, date una passata di smalto bianco solo sull'anulare, visto che realizzerete un'accent manicure, che servirà come da base per far risaltare il colore giallo fluo.


Sulle altre unghie date due passate di smalto sugar mat rosa corallo, ricordandovi di sigillare bene in punta, perchè non passerete top coat dopo.


Mentre dove avete dato in precedenza lo smalto bianco, una volta asciutto, date due passate di smalto giallo fluo, così il colore risulterà bello pieno.


Nel frattempo che si asciuga lo smalto giallo, con il pennellino dello smalto liner nero, realizzate sulle altre unghie delle zebrature oblique solo su metà dell'unghia.


Invece, sull'unghia dell'accent gialla fluo, fate le zebrature oblique, partendo da entrambi i laterali dell'unghia verso il centro.
Dopo aver completato entrambe le mani e esservi assicurate che sia tutto bene asciutto date una passata di top coat lucido, solo sull'anulare, le restanti unghie le lasciate con l'effetto zuccherato dello sugar mat.


Ecco qua le unghiette terminate, dal sapore estivo, spero vi siano piaciute e vi dò appuntamento alla mia prossima nail art. A presto!!! PinkEkys












25 luglio 2013

Dove nasce lo smalto per unghie???


Ve la siete mai posta questa domanda, amanti delle unghie come me? Io, un sacco di volte, allora mi sono messa alla ricerca sul web, per capirci meglio.
Si dice, che lo smalto per unghie, sia stato creato all'incirca nel 3000 a.C., forse cinesi e antichi egizi, furono i primi ad utilizzare lo smalto. I cinesi usavano dei colori laccati, prodotti da una combinazione di gomma arabica, albume d'uovo, gelatina e cera d'api, ma usavano anche dei composti a base di rosa, orchidea ed altri petali misti ad albume. Queste ultime misture avevano una gamma di colori che andavano dal rosa al rosso. Gli antichi Egizi utilizzavano un tipo di henné per dipingersi le unghie, il colore era rosso o bruno-rossastro (l'henné, ora usato in tutto il mondo come tinta per capelli, è tutt'oggi utilizzato da alcuni popoli per dipingersi le unghie).


Durante la dinastia Chou Bait Ain Cho nel 600 a.C., i nobili cinesi usavano smalti dorati e argentati, mentre un manoscritto cita che la dinastia Ming prediligeva i colori rossi e neri. Gli Egizi, invece, preferivano il rosso. Nefertiti, moglie di Akhenaton dipingeva la sua parrucca e le unghie di rosso, mentre Cleopatra utilizzava un rosso scuro tendente al bordeaux. Gli Incas usavano dipingersi le unghie con motivi aviformi.
Mentre in Europa, ha iniziato a essere utilizzato a Parigi nel 1920. All’inizio non era molto accettato dalla maggior parte delle persone in Francia, c’era una forte convinzione che le persone che usavano questi colori brillanti per le loro unghie stavano cercando di nascondere qualcosa. La gente credeva che queste persone cercassero di nascondere un difetto nella loro razza o nascondere i risultati del loro sporco lavoro.
Questa tendenza sfociò in posizioni come quelle della comunità afro-americana, che  affermò che le donne non avrebbero dovuto usare lo smalto e che non ne avevano bisogno.
Nonostante questi stereotipi, lo smalto entrò in concorrenza con i guanti eleganti la cui moda nel tempo rallentò, a scapito dell’industria cosmetica, che decollò.
Alla fine le cose sono cambiarono e lo smalto è stato ampiamente accettato. Andando indietro di 20 anni, l’industria cosmetica aveva un valore di 20 miliardi di dollari. Di recente, vale circa  250 miliardi di dollari! Una volta che lo smalto è stato accettato, è diventato qualcosa che si trova in ogni beauty case di ogni donna.
Ci sono molti prodotti che compongono l’industria della cura delle unghie. Alcuni dei prodotti più comuni includono unghie finte,  nail art, e prodotti per eliminare lo smalto. Sempre più prodotti continuano a venire fuori, oltre ai colori creativi che cambiano a seconda delle tendenze moda di ogni anno.
Alcune persone continuano a indossare i guanti per gli eventi formali, è sempre possibile trovare la regina d’Inghilterra che indossa i guanti, tuttavia, sono sicura che possiede anche lo smalto.

Negli Stati Uniti, tutte le  le donne hanno una boccetta di smalto, è un ottimo modo per mantenere le unghie belle ed è estremamente conveniente. Idem, noi italiane, che al giorno d'oggi, per essere sempre impeccabili ed eleganti, come riporta il nostro stile, una passata di smalto sulle unghie, che sia nude o rosso laccato, non c'è la toglie nessuno, prima di uscire!!!
PinkEkys


24 luglio 2013

Green Pearl Nails


Heila! Buondì!!! Ieri, mi siete mancate tantissimo, ma in queste settimane, con i turni delle ferie estive, diventa un po' un guaio riuscire a seguire tutti i giorni il blog, lavorando da sola, ma farò il possibile, visto che si sa, voi e il blog, mi state tantissimo a cuore!!!
Nuovo nail art foto tutorial, dedicato al colore dell'anno 2013, il verde!!! Sapete tutti, la mia passione è il rosa in tutte le sue sfumature, ma quest'anno devo dire, che il verde mi ha stregata, partendo dagli smalti ed arrivando a moda e make up.


Cosa ho utilizzato per realizzare questa nail art, che è un monocolore con french obliqua maculata e pagliuzze rotonde, che rendono il tutto più luminoso. Uno smalto Kiko verde latte e menta n° 389, uno smalto, sempre Kiko, verde scuro brillante della linea Sun Pearl n°428, uno smalto liner nero e delle pagliuzze o micro paittes azzurrine da nail art.


Dopo aver dato la vostra base preferita, mi raccomando datela sempre, serve a proteggere ulteriormente le vostre unghie, date due passate di smalto verde latte e menta.


Una volta ben asciutto, con lo smalto verde scuro, prelevando poco prodotto per volta, realizzate una french obliqua e se fate qualche errorino di stesura, non preoccupatevi e cercate di aggiustare la linea e i bordi laterali con un pennellino più fine intingendolo nello smalto stesso.


Ora con lo smalto liner nero o se non lo avete un pennellino sottile con dello smalto nero, realizzate i contorni delle maculature sulla parte della french obliqua.


Aiutandovi con un dotter o sempre come miglior alternativa uno stuzzicadenti, prelevate dallo smalto verde latte e menta, usato in precedenza, poco prodotto e riempite le macchioline, senza essere troppo precise. Al massimo, una volta asciugato bene potete ripassare i contorni con il nero.


Quando risulta tutto ben bene asciutto, dobbiamo applicare le paiettine sulla linea della french obliqua, utilizzando un top coat trasparente e un dotter. Per prima cosa, diamo una passatina di top coat dove vogliamo applicare le paittes e successivamente con un dotter ci aiutiamo a posizionarle bene, pressandole un pochino per essere sicure che si uniscano bene allo smalto, che in questo caso ha la funzione di una colla. Realizziamo questo lavoro su tutte le altre unghie.


Se, non avete le paittes, non le trovate oppure non avete tempo di metterle, potete realizzare una semplice righina che delimita la french obliqua, come ho fatto io nell'altra mano, in questo caso sempre nera, altrimenti anche glitterata per dare più luce.


Una volta terminate tutte e che tutto sia ben asciutto, date, come sempre, una passata di top coat, per rendere tutto più lucido e duraturo.
Come sapete, potete realizzare il tutto anche con altri colori, questo è solo un esempio e sapete, che sono curiosissima, ogni volta, di sapere cosa avete realizzato voi!!! PinkEkys








22 luglio 2013

Smooth Base - KIKO -


Buonasera followerine!!! Volete conoscere la mia base smalto preferita del momento???
Premetto che ultimamente, abuso veramente tanto di smalto e solvente, ma non ci posso fare niente, senza smalto non so stare. Così ero alla ricerca di una base, che riuscisse a rendere meno stressate le mie unghie e ne ho provate diverse, ma non ero mai soddisfatta al 100 per 100. 
Tempo fa, sono capitata a vedere un video su youtube di Miss Strawberry Fields, che molte di voi conosceranno già, è consigliava questa base. Appena capita di passaggio da Kiko, l'ho presa subito.


Kiko Smooth Base, Protective Ridger Filler, Base Coat della linea Nail Care, il nome già vi dice tutto. E' una base per smalto con attivi stimolatori della crescita, dall'effetto lisciante che livella la superficie dell'unghia, correggendo le imperfezioni e proteggendo dallo smalto, in più contiene vitamina E. La sua formula è senza aggiunta di Toluene, Canfora, DBP e Formaldeide, per ridurre il minimo rischio di allergie.



Potete usarlo come base, se avete le unghie che si sfaldano e crescono doppie, formando quelli antiestetici scalini, oppure anche come semplice smalto, visto che lascia un leggero color rosato.
Personalmente, sono circa tre settimane che lo utilizzo ed ho trovato tre motivi per continuare ad usarlo, primo la superficie delle unghie risulta perfetta, secondo, non si sono più sfaldate le mie unghie e terzo, stanno crescendo tantissimo...promosso e consigliatissimooo!!!
Il suo prezzo è 4,90€, ma io l'ho preso in sconto a 2,50€, se lo trovo ancora a questo prezzo credo che ne prenderò un altro, per non rimanere senza.
Invece, la vostra base smalto preferita, qual'è???
PinkEkys



19 luglio 2013

Facciamo scorta di smalti :) a poco prezzo



Ciao Ciao Ragazze!!! Girando sul web, tra newsletters e siti di make up, e in qualche profumeria del centro città o centri commerciali, mi sono accorta, visto che siamo in periodo di saldi, che vengono scontati tanti smalti... per cui questo mi sembra il momento migliore per farne scorta :)

In pole position, troviamo la vasta scelta di smalti da KIKO che sono in promozione a solo 1,50€, tutti quelli della linea Nail Lacquer, i Magnetici, i Mirror e i miei amatissimi Sugar Matt.

Mentre da SEPHORA, tutti gli smalti, sempre delle collezioni nail lacquer, in tantissime sfumature di colore, li trovate, in saldo, solo a 1€...affarone!

Ci sono ancora, gli smalti della GLOSSIP, della linea Nail Lacquer, Fluo e Glitter, che vanno da 1,90€ a 2,90€, prezzo economico. Poi, come tutte sapete quelli della Essence che hanno prezzi molto bassi constantemente, che non superano i 3€, ma personalmente non mi fanno impazzire, sia per durata che per corposità.
Se avete visto in giro altre occasioni smaltose, non esitate a farmele sapere, scrivetemelo in un commento, così correrò subito a vedere :)
Buon Week amiche di unghie!!! 
PinkEkys


18 luglio 2013

Ocean Summer Nails


Quanta voglia di mare ragazze...che mi sono fatta anche ispirare per questa nail art... Good day girls!!! 
Nail art, tutta nei toni del mare e dell'acqua, azzurri e blu, da sfoggiare sulle spiagge, o per chi, come me, rimane in città, perchè no, pensare al mare e tenerlo a portata di mano sulle unghiette... sogni a parte, vi dico che cosa ho usato per questa manicure.


Prettamente tre smalti di gradazioni diverse di azzurro, un celeste pastello di Deborah Prèt à Porter, n°53 Fly High, un turchese di Kiko, n° 295 e un blu elettrico, sempre di Kiko, n° 336.


Questa nail art è realizzata con l'effetto spugnato, per cui dovete anche procurarvi, una spugnetta, tipo questa che è della Essence, altrimenti va benissimo, in alternativa, una spugnetta da fondotinta. Vi serve anche, ma è facoltativo, del nail striped, ovvero il filo adesivo da nail art.


Come primo passo, sempre dopo aver dato una base, sapete che è un consiglio che non smetterò mai di ripetere, date almeno una passata di smalto bianco, come fondo, io lo consiglio perchè rende i colori più accessi e brillanti, in più la tenuta della nail art è maggiore.


Ora sulla vostra spugnette, pennellate con i tre diversi smalti, dal più chiaro al più scuro, creando tre strisce di colore, successivamente, scaricate un po' di colore su della carta assorbente, prima di appoggiarla sulle unghie.


Dopodichè, potete tamponarla sull'unghia, partendo da un'estremità laterale e finendo dall'altra.
Ripetete questo passaggio per tutte le unghie.


Questo è il primo risultato, che potrebbe già andare bene, ma io volevo qualcosa di diverso questa volta. 
Come avete potuto notare, si sporcano le cuticole e la pelle intorno alle unghie, ma a fine lavoro, passate un cotton fioc immerso di solvente e pulite bene il tutto.


Passati dieci minuti, in cui fate asciugare bene lo smalto, tagliate delle striscioline di striped e le posizionate su ogni unghia, verticalmente, io ne ho messe due per dito.
Rifate gli stessi passaggi precedenti della spugnatura, ma inversamente, partendo dallo smalto più scuro al più chiaro e tamponate come prima tutte le unghie.


Una volta fatto asciugare bene anche questo passaggio di smalto, con una pinzetta, tirate via delicatamente lo striped messo in precedenza e avrete questo risultato che rende molto tridimensionale i colori dello smalto.


Una volta asciutto bene e pulito intorno alle cuticole, date una passata del vostro top coat preferito, per dare un'effetto molto naturale al disegno e rendere tutto più omogeneo ed ovviamente lucido.
N.B. Sul pollice vedete una nail art striata diversamente... avendo sbeccato lo smalto, mentre si doveva asciugare, come spesso succede, per rimediare al disastro, con un pennellino sottile e lo stesso smalto celeste usato in precedenza, ho realizzato delle strisce che dessero un po' di movimento ricordando le onde del mare.
PinkEkys










17 luglio 2013

3 Prodotti Preferiti di un brand: DEBORAH MILANO

Buongiorno fancillezze!!! Articolo correlato da video, sulla rubrica 3 Prodotti Preferiti di un Brand, nata più o meno un mese fa sul mio canale Youtube, per farvi conoscere i miei preferiti, in un modo diverso e originale.
Questo secondo appuntamento è dedicato ai prodotti make up della Deborah Milano, i miei tre prodotti preferiti e più usati, che compero spesso al negozio dell'Outlet di Mondovicino, visto che nella mia città non c'è ancora uno store Deborah e poi per fare qualche affaruccio.
Non vi anticipo nulla, se siete curiose, che aspettate a guardare il video??? Poi, ovviamente, fatemi sapere, se anche voi, avete qualche preferito di questo brand, così da darci la possibilità a me e a tutte voi, di conoscere meglio i prodotti.
Buona visione! PinkEkys


16 luglio 2013

Bracciali elastici H&M


Buondì, Buon pomeriggio, Buona sera fanciullezze!!! Oggi, niente nail art, niente smalti, niente trucchi, niente prodotti di bellezza, ma un accessorio di cui, mi ero innamorata, vedendolo negli haul, di diverse youtuber sul web e che non pensavo di riuscire a trovare.
Questi bracciali elastici coloratissimi, che in realtà sono morbidi elastici per capelli, ma che comunemente vengono usati come bracciali, per abbellire i vostri outfit o come me, che ho la mania, di mettersene a più non posso. Me li sono trovati sotto al naso, questa mattina, facendo un giro da H&M, sapevo che li avevano e già una volta li avevo cercati, ma non li avevo mai trovati, invece questa volta, me li sono trovati sotto il naso rovistando tra gli accessori, buttati nelle cassettine. Sono cinque, di diverse sfumature di colore, prettamente rosa, blu e rosso, c'erano solo con questa possibilità di tonalità, per un prezzo di 1,95€ tutti.
Avevo provato a prenderli anche dai cinesi, ma sono molto molto più spessi e duri come elastici, ho visto che si trovano anche da Excelsior a Milano, ma costano venti volte tanto, anche se ci sono molte più fantasie e poi da qualche parte si trovano sul ebay o altri siti simili, a volte dall'estero e con la spedizione, il gioco non vale la candela. Per cui, se vi piacciono, vi consiglio di fiondarvi da H&M!!!
Spero di esservi stata utile :) PinkEkys


15 luglio 2013

INSTAGRAM...seguimi!!!


Buon Lunedì Girls!!! Conoscete INSTAGRAM??? Io, semplicemente, l'adoro. E' un'applicazione gratuita, che permette di scattare foto e fare brevi video, da condividere su numerosi servizi di social network, come Facebook. Risulta compatibile con qualsiasi Iphone, Ipad e IPod Touch avente iOS 3.1.2 oppure è disponibile per i dispositivi che supportano Android, ma è anche cosultabile dal web sul sito http://instagram.com/


A me, piace da matti, visto che mi adoro le fotografie e poi lo trovo molto originale, il fatto di poter seguire gente di ogni parte del mondo, è un po' interculturale. Mi trovate, col nome solito, PINKEKYS, possiamo seguirci a vicenda, se vi va, almeno lì, avendolo sul telefono, sono sempre in contatto giornalmente, anche quando sono fuori città. Che ne dite??? PinkEkys


12 luglio 2013

Tecnica Shade: Unghie Sfumate in Gel


Buon pomeriggio NailsFollowers!!! Stamattina ho eseguito questo refill di unghie in gel, su una cliente e mi sono detta, perchè non rendere partecipe chi mi segue, anche con i miei lavoretti di unghie ricostruite??? Per cui, sappiatelo, da oggi, vi tartasserò anche con le mie ricostruzioni in gel o semipermanente, sicuramente le più estrose, tipo queste.

Queste sono state realizzate con la tecnica Shade, ovvero l'effetto sfumato tra due gel colorati, che va di moda molto quest'estate. Consiste nel dividere il letto ugueale in due parti con due colori diversi, che possono essere compatibili, cioè simili, oppure, in contrasto tra loro. Dopodichè, prima di mettere a polimerizzare in lampada, passare un pennellino pulito al centro dei due colori, per così creare l'effetto sfumato.

Non è una tecnica difficile, anzi, a me il risultato piace molto ed è possibile provare diverse combinazioni di colori. Qui, visto che alla mia fedele cliente, semplici semplici, non piacciono, ho deciso di rendere tutto più particolare, realizzando delle zebrature nere solo nella parte della french.


Non ho ancora provato, a realizzarla usando semplici smalti, ma state sicure che proverò e vi farò sapere, sperando di riuscirci, visto che è più complicato lavorare con lo smalto, per il fatto che si asciuga :)
Buon Week!!! PinkEkys


11 luglio 2013

Pink&Green -WATER MARBLE NAILS-


Buon pomeriggio fanciullezze!!! Dirvi che mi sono innamorata di questa nail art, è poco... la trovo straordinariamente bella e penso che sarà la prima di tante, con questa tecnica, che già conoscerete in tante, la Water Marble, la nail art che si realizza con smalti e acqua.
Premetto, che non è per niente facile e che bisogna trovare degli smalti adatti, ovvero, di consistenza abbastanza liquida, per riuscire nel nostro intento.


Prima di trovare quelli giusti, ne ho provati, diversi direttamente nell'acqua, per vedere come reagivano e si espandevano bene.
Innanzitutto, dovete avere uno smalto bianco o comunque di un colore chiaro pastello per fare la base e poi tutti gli smalti colorati, che avete e che vi sembrano adatti. Io ho trovato, tra la mia collezione, uno smalto rosa fluo, che avevo preso alla Lidl a 0,99€, idealissimo e uno smalto verde tiffany scuro, della Yes Love, che si trovano facilmente al mercato per 1€. Ho notato, che vanno molto bene questi smalti da poco, perchè più liquidi e poi comunque per non sprecare smalti di marca.
Vi serve, poi ancora, un bicchiere di plastica, con dell'acqua e degli stuzzicadenti.


Per iniziare, dopo aver dato una buona base sulle unghie, date lo smalto bianco, se abbastanza coprente, basta una sola passata, tanto poi andate a coprire con gli altri colori, io ho fatto così.
Una volta ben asciutto, per chi, non vuole sporcarsi tutte le cuticole, consiglio di usare dello scotch da mettere intorno intorno al bordo di tutte le unghie. Io, non l'ho fatto, un po' per pigrizia e un po' per il tempo.


Preparate il vostro bicchiere con l'acqua, fino al bordo libero. Ora, alternando i colori, mettete una goccia alla volta di smalto, fin dove vi piace. Se vedete che il colore non si espande, schiacciate un po' il bicchiere per allargare ed espandere bene le gocce di smalto.


Prelevate uno stuzzicadenti e realizzate, tirando lo smalto dall'esterno verso il centro, i disegni che più vi piacciono, cercando di fare abbastanza veloce, ma con delicatezza. Una volta raggiunto, il vostro disegno, immergete il dito, con la parte dell'unghia di piatto nell'acqua, aiutandovi con lo stuzzicadenti accerchiate il dito, levate via lo smalto in eccesso e togliete il dito dall'acqua.


Uscito dall'acqua, con un pads di cotone imbevuto di acetone, togliete il grosso dello smalto sulla pelle, visto che ancora bello fresco e più facile da togliere, intorno all'unghia senza avvinarsi alle cuticole, se non avevate messo la protezione intorno, come me.
Continuate, con lo stesso procedimento su tutte le unghie. Quando sono tutte ben asciutte, con un cotton fioc imbevuto di solvente, passate bene intorno intorno alle cuticole, cercando di pulire la pelle, senza rovinare il tutto. Volendo potete usare, anche, una penna correggi smalto, ma io non l'ho fatto altrimenti si sarebbe rovinata tutta la punta, l'ho usata, solo vicino vicino alle cuticole.


Infine, date una passata del vostro top coat preferito, per renderle lucide e durature, a me, sono durate una settimana, molto di più di alcuni smalti.
Oltre ad essere una carinissima e originalissima nail art, lo trovo anche un giochino divertente, certo, bisogna avere un po' di tempo e prenderci un po' la mano, ma il risultato è da non passare inosservate!!! PinkEkys








10 luglio 2013

Parliamo di... UNGHIE - "Struttura e Anatomia"

Ciao dolci amanti delle unghie!!! Oggi, c'è un video tutto per voi :)
Ho pensato che sarebbe stato utile a tante, la mia esperienza coi corsi di unghie e le mie nozioni acquisite, per cui ho voluto mettere in pratica dei video in cui, vi racconto un po' come sono fatte le unghie, così da poter dare delle nozioni a chi, per ora, non può intraprendere un corso e vuole saperne di più. Anche se vi consiglio, appena riuscite, di farvi un buon corso, se avete intenzione di intraprendere la strada della "nails" e della ricostruzione, perchè ci va un attimo ad andare a rovinare le unghiette delle clienti.
Così, sono partita dall'inizio, ovvero da come sono fatte le unghie, la loro struttura e l'anatomia, ovviamente sono nozioni di base, che derivano dalle dispense dei miei corsi. Se vi interessa questo tipo di video, fatemelo sapere, perchè ci sono tantissime altre cose da raccontare.
Buona Visione!!! PinkEkys 


9 luglio 2013

Musa Paradisiaca Shampoo - LUSH -


Yeeeeeee!!!!! Finalmente tra le mie mani...Iuuuhhhh!!! Scusate l'immensa contentezza amiche di Blog, ma non riuscivo proprio a trattenerla... innanzitutto, buon pomeriggio!!! Da quello che si intravede nella foto, oggi, vi parlo di un prodotto LUSH, l'azienda dei cosmetici freschi fatti a mano, penso che la conoscerete benissimo tutte, io se m'infilo in questi negozi, dopo non riesco più a farne a meno.
La scorsa settimana, mi ci sono recata, per prendere alcune cosucce e un regalo, una volta alla cassa, ho fatto un po' la faccia tosta e ho gentilmente chiesto alla commessa, se poteva darmi un campiocino di uno shampoo, di cui avevo sempre sentito parlare benissimo e volevo assolutamente provare.


Musa Paradisiaca, è uno shampoo riparatore, che contiene il 25% di banane fresche, che potete notare benissimo dall'immagine, ma non solo, contiene anche lecitina di soia e burri vegetali, chiodi di garofano, anice stallato e pimento. Adatto per capelli tinti, stinti, secchi e fragili, in più dona luce e mantiene sano il cuoio capelluto.
Con questo campione, io sono riuscita a lavare due volte i capelli, facendo due shampoo, anche se sotto consiglio della commessa, bastava diluirne poco per volta con l'acqua, infatti la prima volta, ho fatto così, ma non mi ha granchè entusiasmata,  perchè ho usato il phon, si, i capelli erano morbidi, ma non mi sembravano pulitissimi. La seconda volta invece, ho usato più shampoo, senza diluirlo e asciugando i capelli all'aria, bè una meraviglia, capelli soffici, boccolosi, con punte meno secche e meno increspati.


Unica nota dolente, il prezzo, 30,95€ per 240g di prodotto... per questo non so, se realmente riuscirò mai ad acquistarlo, ma se contate che ci sono una miriade di prodotti naturali e banane "vere", il prezzo potrebbe essere ben accetto, visto che esistono alcuni shampoo, come quelli dai parrucchieri che costano lo stesso prezzo e sono pieni di siliconi.
Voi avete mai provato uno degli shampoo Lush? Cosa mi consigliate, che sia un po' più alla portata di tutti??? PinkEkys


Inci dal sito web LUSH:
Banana fresca biologica (Musa paradisica)Decotto di Pimento, Noce moscata e Anice stellato (Pimenta officinalis, Myristica fragrans and Illici)Ammonium Laureth Sulphate (Ammonium Laureth Sulphate)Glicerina Vegetale (Glycerine)Propilene glicolico (Propylene Glycol)Burro di cacao (Theobroma cacao)Lecitina di soia (Soya Lecithin)Lauril Betaina (Lauryl Betaine)Cocamide MEA (Cocamide MEA),Burro di Cupuacu (Theobroma grandiflorum)Profumo (Perfume)Olio essenziale di rosa di Damasco (Rosa damascena)Essenza assoluta di Ribes Nero (Ribes nigrum)Olio essenziale di timo (Thymus vulgaris)Olio essenziale di Rosmarino (Rosmarinus officinalis)Olio essenziale di ginepro (Juniperus communis),Geraniol (Geraniol)Limonene Linalool (Linalool)*Citronellol (*Citronellol) 
     Ingredienti Naturali      Sintetici sicuri
Naturalmente presente negli oli essenziali